fbpx

Cogliere le eccezionali opportunità dell’accordo Ceta Canada- Ue per garantire nuove occasioni di sviluppo per le imprese dell’area euromediterranea.

Ne è certo Sergio Passariello, ceo del consorzio di internazionalizzazione Euromed che punta sull’isola di Malta,  aprendo una filiale per il sostegno alle piccole e medie imprese del commercio e dei servizi.  

“Si tratta di un’occasione unica per le nostre imprese, professionisti e consumatori –  dichiara Passariello –  L’accordo prevede l’eliminazione dei dazi doganali sulle esportazioni dell’UE rendendo le imprese europee più competitive sul mercato canadese”.

Diverse le opportunità concesse con l’accordo con la possibilità delle imprese dell’area euromediterranea di partecipare ad appalti pubblici, la protezione del diritto di autore, la garanzia di vendere prodotti europei agroalimentari autentici, con il riconoscimento di 143 indicazioni geografiche europee e le certificazioni attualmente in vigore in Ue con la tutela sui prodotti agroalimentare. 

Importanti occasioni anche per  le industrie europee che potranno beneficiare dell’ importazione di componenti e parti industriali  per fabbricare i loro prodotti.

“Una rivoluzione nel trade con l’importante Paese nordamericano che apre ad opportunità rilevanti e che possono essere amplificate dalla rete del Commonwealth – dichiara Sergio Passariello – L’isola dei Cavalieri è dunque un anello di congiunzione tra due sistemi di scambi economici e investimenti sicuri e protetti. Con l’apertura della filiale Euromed a Malta offriremo un sostegno concreto alle imprese per ampliare occasioni di business”.

©Riproduzione riservata

Menu