fbpx

Dopo quasi un anno di implementazione, MADRE pubblica il suo catalogo di migliori pratiche sull’agricoltura urbana e periurbana.

Sviluppato da ANIMA Investment Network, il progetto mette in evidenza le migliori pratiche nei campi dell’innovazione, dell’innovazione sociale, dell’innovazione dei consumatori, della ricerca accademica, dell’innovazione territoriale e dell’innovazione transnazionale.

6,3 miliardi di persone nelle aree urbane entro il 2050.

Pur riconoscendo un grande passo avanti nella sostenibilità e nella competitività delle metropoli, l’agricoltura urbana e rurale-urbana soffre ancora di una mancanza di politica pubblica.

In questa prospettiva, il catalogo pubblicato dal progetto MADRE promuove una selezione equilibrata delle migliori pratiche gestite dalle 6 metropoli MADRE  (Barcellona Metropolitan Area, Montpellier Agglomération, Aix-Marseille Provence Métropole Città Metropolitana di Bologna, Tirana Metropolitan Area, e Salonicco Metropolitan Area) per le 6 aree di innovazione dell’agricoltura urbana e periurbana per mostrare la varietà di soluzioni trovate in vari contesti locali e incoraggiare lo sviluppo e la sostenibilità ottimali di queste attività.

Gli scopi del catalogo sono molteplici:

  • mappare i principali attori dell’agricoltura urbana e periurbana e collegarli al livello mediterraneo;
  • identificare le migliori pratiche sviluppate e consolidare le conoscenze acquisite;
  • i fattori di rendimento economico, ambientale e sociale dell’agricoltura urbana e periurbana;
  • promuovere le pratiche più rilevanti e innovative e la loro riproduzione e adattamento in altri territori.

Metodologia

I partner locali raccolgono da una a cinque buone pratiche per la loro metropoli per le 6 aree di innovazione dell’agricoltura urbana e periurbana identificate da MADRE e definite nel catalogo. Una selezione delle migliori pratiche ricevute e analizzate da ANIMA è inclusa nel catalogo e verrà caricata sulla piattaforma digitale MADRE, insieme alle altre best practice convalidate che non possono essere incluse nel catalogo.

Durante la fase di analisi e selezione, viene prestata particolare attenzione al contributo delle 8 sfide identificate da MADRE come chiave per l’agricoltura urbana e periurbana:

  • creazione di posti di lavoro;
  • inclusione sociale;
  • benefici educativi, sanitari e nutrizionali;
  • miglioramento della qualità e creazione di valore;
  • benefici organizzativi;
  • integrità territoriale e gestione del territorio;
  • benefici ambientali; sinergie.

Di conseguenza, il Catalogo delle migliori pratiche sull’agricoltura urbana e periurbana presenta 36 iniziative stimolanti facili da scoprire, condividere e appropriate grazie al loro formato pratico!

Per scaricare il catalogo, clicca qui.

Informazioni sul progetto MADRE

MADRE è un progetto europeo di cooperazione territoriale (Interreg MED), qui si propone di sostituire il modello di approvvigionamento alimentare metropolitana capitalizzando sulla rete esistente di buone pratiche, che abilita i diversi attori nel settore agricolo metropolitano e peri-urbano, e avviando evento è stato dinamico della cooperazione transnazionale in la regione MED.

MADRE progetto realizzato da febbraio 2017 a luglio 2018 con un budget totale di € 1,19 mln cofinanziato € 0,99 mln dal Programma MED Interreg. L’emergere di una rete transnazionale è supportata da un partenariato multidisciplinare di 5 paesi contenuti, ciascun partner rappresentaun flagsghip di area metropolitana: AVItem (Agenzia per le città sostenibili e territori del Mediterraneo – coordinatore del progetto), ANIMA Investment Network (Marsiglia, Francia), CIHEAM IAMM – Istituto Agronomico Mediterraneo di Montpellier (Francia), Città Metropolitana di Bologna.

Menu